Pizza di scarole

IMG_6537

Oggi vi propongo un classico della cucina partenopea : LA PIZZA DI SCAROLE! Da noi è una vera  istituzione e non manca mai sulla tavola di Natale e di Pasqua.

Ingredienti:
Scarole 4 o 5 possibilmente tenere
Pasta di pane 500g,
Aglio 2 spicchi
Capperi 60g.
Olive nere 100g.
Acciughe salate 50g.
Uva passa e pinoli (se volete)
Olio evo
Sale,pepe o peperoncino

Preparate la pasta di pane e mettetela a lievitare al caldo.
Mondate e lavate le scarole e dopo averle bollite strizzatele per bene. In una padella mettete ad imbiondire l’aglio. Aggiungete le acciughe a pezzetti,i capperi,le olive snocciolate e se volete l’uva passa ed i pinoli.
A questo punto unite la verdura e fatela insaporire lentamente,coperta, ma non a lungo. Regolate di sale e pepe o peperoncino. Ungete con olio una teglia e foderatela con i 2/3 della pasta, poi riempitela con la scarola insaporita. Ricoprite con il resto della pasta e chiudete bene i bordi arrotolando l’orlo o schiacciandolo con una  forchetta, spennellate la superficie con dell’olio e bucherellatela. Infornate per circa 50 min. a calore intenso.

Annunci

cous cous con pesto di pomodori secchi

IMG_3183

La prima cosa che ci tengo a precisare è che questa ricetta non è mia ma si trova su “Sale e Pepe” il mio mensile preferito.

Lo compro da sempre e cioè dal lontano 1987 e non mi manca neppure un numero.

Spesso mi cimento in qualche preparazione ma a me piace anche solo sfogliarlo e leggere passo passo tutte le ricette e gli articoli pubblicati.

Siccome  adoro il cous cous ho voluto subito provare questa ricetta e devo dire che è diventata un cult a casa mia.

Ora vi elenco gli ingredienti:

200g di cous cous

12 pomodorini secchi sott’olio

20g di finocchietto selvatico

2 cucchiai di capperi sotto sale

50g di mandorle pelate

1/2 limone

1 arancia non trattata

peperoncino piccante in polvere

olio evo-sale

Procedimento:

Mettete a mollo i capperi in una ciotola con acqua calda . Scaldate 2,5 dl di acqua in una casseruola,unite un pizzico di sale,un cucchiaio di olio evo e spegnete; versatevi il cous cous ,lasciatelo gonfiare per una decina di minuti,poi sgranatelo con una forchetta.

Lavate e asciugate il finocchietto e tenetene da parte 2-3 rametti; tenete da parte anche 2 pomodorini e 1 cucchiaio di capperi sciacquati e asciugati. Trasferite nel mixer il resto del finocchietto,dei pomodorini e dei capperi; unitevi le mandorle,l’arancia sbucciata,il succo di mezzo limone,un pizzico di peperoncino e frullate fino ad ottenere una salsa omogenea.

Unite al composto 4 cucchiai di olio,un mestolino di acqua fredda e frullate ancora. Condite il cous cous con  la salsa e fate insaporire per 1 ora. Tagliuzzate il finocchietto e i pomodorini tenuti da parte e usateli per decorare il cous cous  con i capperi rimasti.

Questa preparazione è ottima per accompagnare sia piatti a base di pesce che di carne.