Panini dolci

IMG_5068Questa volta con la pasta avanzata dal rinfresco del lievito madre ho preparato dei panini/brioche con uvetta e pinoli.

Le dosi come al solito sono un pò a modo mio:

ho aggiunto alla pasta circa 300g. di latte tiepido in cui ho sciolto circa 4g. di lievito di birra, 3 cucchiai di zucchero, una manciata di uvetta ammorbidita, una manciata di pinoli e farina qb.

Una volta ottenuto un panetto molto morbido l’ho messo a lievitare al caldo per una oretta.

Passato il tempo ho formato delle palline (me ne sono venute 10) e le ho sistemate sulla placca del forno e le ho fatte di nuovo lievitare per circa 2 ore. Le ho poi infornate a circa 180° per una ventina di minuti.

Quando erano ancora tiepide e fragranti le abbiamo mangiate farcite con il gelato. Io avevo quello allo yogurt e pesca e quello al melone. Buonissimo!!

Grissini!

IMG_4782

Questa volta con l’avanzo del rinfresco del lievito ho fatto questi bei grissini. Come al solito non ho le dosi precise perché faccio un pò ad occhio e credo che ognuno può fare lo stesso. Io ho aggiunto circa 4 g di lievito di birra (ma si può anche non mettere) sciolto in acqua tiepida. L’ho amalgamato al rinfresco e ho aggiunto un pò di sale e farina finché l’impasto non è risultato elastico. Con le mani ho allungato i pezzetti fino a formare i grissini che ho adagiato, poi, sulla teglia da forno, con olio d’oliva, origano e parmigiano. Buoni e croccanti!

Pane e pane

Cerco sempre di riutilizzare la pasta avanzata dal rinfresco del lievito madre e quindi vi propongo questi due tipi di pane che ho fatto negli ultimi rinfreschi.

IMG_4603

Il primo è un pane morbido con pecorino grattugiato,salvia e rosmarino.

IMG_4676

Con il secondo rinfresco ho fatto dei piccoli panini al latte e granella di mandorle e nocciole spolverizzati di origano. Li ho poi farciti con del prosciutto cotto alla brace e delle puntarelle condite con sale,olio,origano,un acciuga dissalata ed un pizzico di peperoncino. Volendo si può aggiungere della crema di carciofi ottenuta frullando i carciofi stufati con un goccio di panna.