Casatiello napoletano con pasta madre

IMG_74261

Quest’anno per la prima volta mi sono cimentata nella realizzazione del casatiello pasquale con il mio lievito madre. Devo dire che l’esito della lievitazione mi preoccupava e così per essere più sicura ho fatto due rinfreschi. Alla fine però il risultato è stato eccellente, come potete vedere dalla foto, ed io sono stata molto contenta e soddisfatta. Tutti hanno apprezzato e l’hanno trovato molto più leggero e digeribile del solito!
Non mi resta che augurare buona Pasqua a tutti!

Annunci

Panini dolci

IMG_5068Questa volta con la pasta avanzata dal rinfresco del lievito madre ho preparato dei panini/brioche con uvetta e pinoli.

Le dosi come al solito sono un pò a modo mio:

ho aggiunto alla pasta circa 300g. di latte tiepido in cui ho sciolto circa 4g. di lievito di birra, 3 cucchiai di zucchero, una manciata di uvetta ammorbidita, una manciata di pinoli e farina qb.

Una volta ottenuto un panetto molto morbido l’ho messo a lievitare al caldo per una oretta.

Passato il tempo ho formato delle palline (me ne sono venute 10) e le ho sistemate sulla placca del forno e le ho fatte di nuovo lievitare per circa 2 ore. Le ho poi infornate a circa 180° per una ventina di minuti.

Quando erano ancora tiepide e fragranti le abbiamo mangiate farcite con il gelato. Io avevo quello allo yogurt e pesca e quello al melone. Buonissimo!!