Pane morbido alla zucca e salvia


IMG_4205

Questo pane l’ho fatto con la pasta madre avanzata dal secondo rinfresco che avevo fatto per il pane che faccio di solito e che pubblicherò dopo questo post. Si perché finalmente, dopo innumerevoli prove e controprove, ho sfornato un pane che poteva essere fotografato! Ora, tornando a questa ricetta io non so darvi delle quantità precise. Ho impastato in base alla quantità del lievito al quale ho aggiunto 3 o 4 grammi di lievito di birra sciolto in acqua tiepida, della crema di zucca avanzata, 4 o 5 foglie di salvia tritate, un pò di olio, sale e farina. L’ho sistemato in uno stampo da plum cake e l’ho fatto lievitare al caldo per una oretta. L’ho infornato e questo è il risultato.

Annunci

Pain perdu di pandoro con marmellata di zucca

immagine-021Sabato finalmente ho aperto la mia zucca!
Devo sempre trovare il momento propizio perchè è una operazione che mi prende anche un pomeriggio sano.
Il giorno ideale di solito è il sabato così mio marito può aiutarmi.
Bisogna aprirla  , sbucciarla , lavarla , farla asciugare , tagliarla a cubetti e metterla nei sacchetti che poi andranno nel congelatore .
Una parte non la congelo e la tengo per fare qualche ricetta .
Una delle ricette che faccio sempre è la marmellata . A noi piace molto sia spalmata sul pane o sulle fette biscottate.
Io la uso anche per farci la crostata. E’ molto indicata anche per accompagnare formaggi stagionati.
Siccome ho ancora un pandoro mi è venuta l’idea di riciclarlo preparando il pain perdu per accompagnarlo alla mia marmellata.

LA MARMELLATA

1kg. di zucca

350g. di zucchero

succo di 1/2 limone

1/2 cucchiaino di zenzero grattugiato (a piacere)

Tagliate la zucca a piccoli cubetti e unite lo zuccero. Lasciate macerare per un giorno dopo di che aggiungete limone e zenzero e mettete sul fuoco.
Quando ha raggiunto la consistenza desiderata potete metterla nei vasetti e farli raffreddare capovolti.
Io preferisco prima frullarla .

PAIN PERDU DI PANDORO

4 fette di pandoro tagliate con un coppapasta rotondo

100g. di latte

1 uovo

30g. di zucchero

burro e olio

Bagnate le fette di pandoro nel latte e poi nell’uovo a cui avrete aggiunto lo zucchero.
Fatele dorare in una padella in cui avrete sciolto del burro e un pò di olio
Scolatele su carta assorbente e poi spolverizzatele con zucchero semolato.